Lombardi Giovan Domenico "L'Omino"

(Lucca 1682-1751) Artista estremamente espressivo sia nell’affresco che nella pittura su tela, produsse opere sia a soggetto religioso che nature morte e ritratti. Operò nelle chiese ma anche su commissione di importanti famiglie lucchesi. Allievo di Giovanni Marracci fu influenzato dalla pittura dei lucchesi Girolamo Scaglia e Pietro Ricchi, e, dopo un viaggio in Veneto, in particolare dalle tele di Tiziano, Tintoretto e Veronese. Tra le sue opere più importanti menzioniamo il Martirio di San Romano nell’omonima chiesa, L’Adorazione dei Magi e L’Annunciazione di Palazzo Mansi, il Miracolo di San Paolino nella chiesa omonima, Il Martirio di San Quirico e Giulitta nella Parrocchia di Casabasciana e i dipinti nella Chiesa di Massa Macinaia. Si narra che sia stato il maestro del pittore lucchese più noto nel mondo, Pompeo Batoni.